Resistenza sismica

Odporność na trzęsienia ziemi

Tra gli altri materiali di costruzione quali acciaio, cemento e pietra, il legno si distingue per un ottimale rapporto tra resistenza e massa specifica. In caso di terremoto, il basso peso delle case provoca una forza peso inferiore. Durante il terremoto, oltre alle crepe e spaccature verticali, il pericolo più grande è causato dalle crepe orizzontali sulla superficie del terreno. Il legno possiede cellule tubolari che creano incanalature e ottimalizzano le proprietà elastico-meccaniche. In tale modo il legno raggiunge un’elevata resistenza alla pressione e sollecitazione. La resistenza delle strutture in legno ai terremoti è confermata anche da numerosi edifici nelle zone sismiche attive: per esempio case in legno centenarie a Istanbul, edifici in legno in Giappone e abitazioni a più piani a Seattle.

Un altro vantaggio delle strutture in legno è un altro livello di prefabbricazione di singoli elementi quali pareti o soffitto. Questo rendo la costruzione veloce ed economica. Grazie a questi vantaggi, il legno è un materiale da costruzione primario per le ricostruzioni nelle regioni coperte dalla crisi – non solo in caso di edifici residenziali.

L’ultimo esempio è una riuscita ricostruzione della zona terremotata – l’Abruzzo in Italia. Dopo un forte terremoto nei pressi del L’Aquila nell’aprile del 2009, con l’aiuto dell’edilizia in legno massello sono state realizzate in breve tempo numerosi edifici residenziali per la società che ne aveva bisogno.

Powrót do: Vantaggi

Logo innowacyjna gospodarka

Projekt współfinansowany ze środków Unii Europejskiej w ramach Europejskiego Funduszu Rozwoju Regionalnego

"Dotacje na innowacje"
Inwestujemy w waszą przyszłość.

Logo unia europejska